Lo StranieroLo straniero

LO STRANIERO - (Fotogramma dal film)Anno: 1967
Durata: 105'
Origine: Italia
Colore: Panoramica-Technicolor
Genere: Drammatico
Regia: Luchino Visconti
Soggetto: Albert Camus
Montaggio: Ruggero Mastroianni
Fotografia: Giuseppe Rotunno
Musica: Piero Piccioni

Sceneggiatura: Suso Cecchi D'amico, George Couchon, Emmanuel Robles, Luchino Visconti
Attori
: Marcello Mastroianni, Anna Karina, Georges Geret, George Wilson, Bernard Blier, Alfred Adam, Jacques Herlin, Pierre Bertin, Saada Cheritel, Bruno Cremer, Vittorio Duse, Brahim Hadjadj, Paolo Herzl, Marc Laurent, Angela Luce, Valentino Macchi, Joseph Marechal, Jacques Monod, Mimmo Palmara, Mohamed Ralem, Jean Pierre Zola.
Costumi: Piero Tosi
Scenografia
: Mario Garbuglia
Produzione
: Dino De Laurentiis per De Laurentiis-Raster Film,Roma/Marianne Prod. Paris/Casbah Film, (Algeri)
Distribuzione: Euro International Film
Tratto: dal romanzo "L'etranger" Di Albert Camus

Trama del film:
Siamo nel 1936 ad Algeri, Meursault (Marcello Mastroianni) è un modesto impiegato francese. Riceve la notizia della morte di sua madre, ricoverata in un ospizio e con un certo senso d'indifferenza si reca a vegliare la salma e ad assistere alla cerimonia funebre.

Al ritorno, dopo i funerali, incontra Marie (Anna Karina), un'ex collega di lavoro, e sempre con indifferenza inizia una relazione con lei. Fa amicizia con un suo vicino di stanza, Raymond (Georges Geret).

LO STRANIERO - (Fotogramma dal film)

Una sera, Meursault e Marie sentono delle grida provenire dalla stanza di Raymond: è una ragazza araba che l'uomo sta picchiando.

Meursault, indifferente, testimonia a favore di Raymond e la cosa è messa a tacere.

La domenica, Meursault, Marie e Raymond si recano al mare, in casa d'amici. Alcuni arabi li seguono, vogliono vendicarsi e aggrediscono Raymond ferendolo. Questi ha una pistola e Meursault, per evitare il peggio, gli sottrae la pistola ma poi, aggredito, è proprio lui a sparare.

LO STRANIERO - (Fotogramma dal film)

Arrestato e processato, viene messo sotto accusa non tanto per il delitto ma per la sua indifferenza e l'insensibilità verso la madre. Si priva della difesa e cosciente dell'assurdità degli eventi, si prepara alla condanna a morte.

LO STRANIERO - (Fotogramma dal film)


SUL SET DEL FILM LO STRANIERO


iconLo straniero di L. Visconti dalla pagina allo schermo
De Franceschi Leonardo ; Marsilio, 1999
Libro disponibile presso IBS Italia


 
I responsabili di questo website sono particolarmente grati di ricevere commenti, suggerimenti, indicazioni o materiale inerente l'argomento trattato.

oppure

Proporre materiale inerente l'argomento trattato.


» Si prega di leggere attentamente le avvertenze sull'impiego del materiale contenuto in questo website


< back

^ top

© | luchinovisconti.net

Realizzazione sito internet